FERMARE E INVERTIRE L'ALZHEIMER:
ORA SI PUÒ

Il Protocollo Bredesen Italia aiuta le persone affette da morbo di Alzheimer e i loro familiari a riprendere in mano la propria vita accompagnandoli nel percorso verso il miglioramento dei processi cognitivi.

storie vere dei nostri pazienti

testimonianze

DANIELE MEDICI

Daniele ci racconta la sua esperienza con il Parkinson, dalla diagnosi ai benefici che ha ottenuto mediante un approccio multifattoriale. I suoi progressi e miglioramenti sono consolidati a distanza di un anno dall'inizio della terapia. La sua storia è un forte stimolo  a non mollare e mantenere alte le speranze, soprattutto se ci si immette sul percorso giusto.

Ciro Gallo

Scopriamo insieme l'impressionante progresso di Maria, 76 anni, iniziato con una diagnosi di demenza e caratterizzato da una significativa evoluzione comportamentale e cognitiva, dal cambio di dieta all'ottimizzazione della terapia farmacologica, fino a raggiungere un nuovo stato di benessere e lucidità mentale.

GIOVANNA TILOLA

Il viaggio di Giovanna che ha affrontato il declino cognitivo e ha trovato speranza nel Protocollo Bredesen. In questa intervista, esploriamo l'inizio dei suoi sintomi, la scoperta e l'adozione del protocollo, e l'impatto trasformativo che ha avuto sulla sua vita. 

Tutte le testimonianze
l'innovazione

il protocollo bredesen in italia

La brillante intuizione del dott. Dale Bredesen – ricercatore statunitense che ha dedicato la sua vita all’Alzheimer – è stata di capire che il declino cognitivo non è legato esclusivamente ad una disfunzione cerebrale. Piuttosto, l’intera macchina dell’organismo viene dirottata e conduce alla morte delle cellule neuronali come conseguenza primaria.

approfondisci protocollo
COME FUNZIONA

i 3 passi verso il benessere

  1. cognoscopia

    Eseguire test clinici e cognitivi per identificare le cause del declino cognitivo
    cognoscopia
  2. identificazione

    Capire quale dei 6 Tipi di Alzheimer si manifesta per personalizzare il protocollo.
    identificazione
  3. recode

    Iniziare a seguire il protocollo Bredesen affiancati da un professionista
    recode
fa per te?

a chi è rivolto il protocollo bredesen

Il metodo Bredesen prevede due programmi diversi per aiutare chi è a rischio ma non ha ancora sintomi e chi ha già problemi cognitivi
le basi scientifiche

30 anni di ricerca sul declino cognitivo

il professionista

IL PRIMO A RICEVERE LA CERTIFICAZIONE PER IL PROTOCOLLO BREDESEN IN ITALIA

Sono Antonio Candela, Biologo Nutrizionista certificato per il Protocollo Bredesen in Italia.

Il cervello è un miracolo evolutivo. Sono sempre stato affascinato dalla sua complessità. Questa dedizione è stata fortemente alimentata dalla perdita di mia nonna paterna avvenuta alcuni anni dopo la diagnosi del Morbo di Alzheimer.

Non essere più riconosciuto da una persona cara lascia il segno. Un segno che innesca una valanga di domande.

la mia storia
foto del dott antonio candela

news

Le ultime novità sull'Alzheimer